Ultima modifica: 27 aprile 2013

Curriculum dei docenti

LUIGI COLUCCI, docente di SASSOFONO

Diplomato al Conservatorio G. Rossini di Pesaro nell’anno 2005, consegue l’abilitazione in Discipline Musicali ad Indirizzo Didattico presso il Conservatorio G. B. Pergolesi di Fermo nell’anno 2009, laureando in Musicoterapia presso la Pro Civitate Christiana di Assisi.

Ha seguito corsi di perfezionamento strumentale con i maggiori protagonisti della scuola classica del saxofono: J.M. Londeix, A. Domizi, M. Mazzoni, M. Marzi, F. Mondelci.

Fin dagli anni di studio in Conservatorio collabora come primo sassofonista con la Ensemble di Sassofoni Rossini diretta dal M° A. Domizi e con diverse Orchestre Fiati della regione Marche che lo porta a esibirsi nei più importanti teatri nazionali e internazionali.

Nel 2008 forma il duo con la pianista Elena Stamera che propone un repertorio di composizioni  del Novecento tra il classico e il jazz; il duo si esibisce in varie rassegne e manifestazioni nazionali e risulta vincitore del primo premio assoluto nella sezione Musica da Camera rispettivamente al Concorso Europeo di Sirolo e al Concorso Nazionale di Città Sant’Angelo.

Da sempre appassionato di musica jazz segue corsi di improvvisazione tenuti da musicisti di fama internazionale come il sassofonista  Michele Carrabba e il pianista americano Mike Melillo.

Dal 2011 nasce il progetto B&B Trio con Paolo Galassi alla chitarra e Cristiano Pistelli alle percussioni: il trio propone una rivisitazione in chiave bossa nova e blues di brani celebri della canzone italiana e americana. 

Attualmente è impegnato alla realizzazione di un progetto, dedicato alla musica francese e specificamente al repertorio manouche e della chanson  anni ’30.

Dal 2009 è docente di saxofono presso la scuola secondaria di primo grado ad indirizzo musicale Fracassetti-Capodarco di Fermo.

GIOVANNI DAMIANI, docente di STRUMENTI A PERCUSSIONE

Subito dopo il diploma conseguito a Fermo nel 1992, vince una borsa di studio presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo dove studia con il M° Maurizio Ben Omar. Nel 1996 partecipa ai Corsi per Percussionisti Professionisti presso l’AFOS di Parma.

Collabora come timpanista/percussionista con diverse orchestre tra cui: Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna, avendo l’occasione di collaborare con artisti del calibro di Pavarotti, Carreras, Bocelli, Gelmetti e Morricone.

Tra le collaborazioni più importanti il sodalizio con il premio Oscar Nicola Piovani per La Pietà (con Amii Stewart e Gigi Proietti), L’Isola Della Luce (con Noa), Concerto fotogramma, Concha Bonita e Il Signor Novecento.

Ha partecipato come percussionista solista alla produzione El Cimarrón di H.W.Henze presso il Festival di Ravello e al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia e ha suonato al Festival Mondiale del Sassofono di Pesaro diretto da J. M. Londeix.

Ha al suo attivo numerose partecipazioni a trasmissioni radiotelevisive sia in Rai che in reti private.

Sta realizzando per la casa editrice Ricordi tre collane didattiche per lo studio della batteria e delle percussioni di cui sono stati già pubblicati quattro volumi con ottime recensioni della stampa specializzata.

DI ROSA ROBERTA, docente di VIOLINO

Nata a Montegranaro, si è diplomata brillantemente in Violino nel 1989 sotto la guida del Prof. Raniero Di Amico e in Didattica della musica nel 1993 al Conservatorio G. Rossini di Fermo, allora sede staccata del Conservatorio di Pesaro.

Ha frequentato un corso biennale presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (CN) dove ha studiato con i Maestri Pierre Amoyal, Regis Pasquier, Angelo Stefanato, Mario Ferraris e partecipato alle master class di Silvia Marcovici e Ruggiero Ricci. Ha inoltre seguito numerosi corsi tenuti dal Maestro Dora Bratchkova. Ha ottenuto l’idoneità nelle audizioni per l’orchestra J.O.S.E. di Parigi con la quale ha effettuato tournée e per l’Orchestre des jeunes de la méditerranée di Marsiglia.

Ha collaborato con diverse orchestre quali: Benedetto Marcello di Teramo, Internazionale d’Italia, Orchestra regionale delle Marche Domenico Alaleona, l’Orchestra da camera delle Marche, la Filarmonica Marchigiana con la quale suona regolarmente nella stagione lirica dello Sferisterio di Macerata. Nel 2003 ha partecipato al concerto Pavarotti & Friends a Modena. Come solista si è esibita con diverse orchestre eseguendo concerti di Bach, Vivaldi e la sinfonia concertante di Mozart. Ha svolto attività concertistica con varie formazioni cameristiche collaborando con solisti quali l’oboista Francesco Di Rosa, il clarinettista Fabrizio Meloni, il sassofonista Federico Mondelci e i flautisti Davide Formisano e Dante Milozzi.

Dal 1991 è docente di violino nei corsi ad indirizzo musicale nelle scuole medie.

ANDREA STRAPPA, docente di PIANOFORTE

Ha studiato nel Conservatorio G. Rossini di Pesaro e si è diplomato a pieni voti nel 1985 in Pianoforte con Giovanni Valentini, nel 1991 in Composizione con Fulvio Delli Pizzi, nel 1994 in Musica Elettronica con Eugenio Giordani. Si è laureato, dopo diploma di maturità classica, nel 1991 al D.A.M.S. dell’Università di Bologna, con una tesi di analisi musicale. Nel 2007 ha conseguito inoltre la laurea di II livello in Composizione nel Conservatorio G. B. Pergolesi di Fermo, con il massimo dei voti e la lode.

È risultato vincitore in vari concorsi di musica da camera con il soprano Gloria Strappa e con l’oboista Francesco Di Rosa e svolge una consistente attività concertistica. Ha scritto articoli per le riviste Analisi, Eunomio, C’era due volte, Smerilliana. Ha contribuito a vari progetti editoriali collettivi, quali: L’Europa delle città, a cura di Carla Capesciotti, per la casa editrice Laterza, o i Cd-rom didattici: Le origini del mondo, Chopin. Sul versante della didattica musicale, ha tenuto corsi di aggiornamento per insegnanti, ha partecipato ed è intervenuto a convegni, Ha conseguito due diplomi nei corsi di perfezionamento sulla didattica musicale dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata, suoi alunni e gruppi strumentali da lui diretti hanno ottenuto in più occasioni premi e riconoscimenti, presentando anche lavori da lui stesso composti o arrangiati. Ha pubblicato anche filastrocche per bambini con le illustrazioni di Nicoletta Costa nella rivista mensile Giulio Coniglio, della Franco Cosimo Panini Edizioni e con le illustrazioni di Raffaella Bolaffio nel libro La prima patente del buon conducente, per Emme Edizioni.

Ha firmato fino ad oggi la pubblicazione di cinque CD dedicati interamente a sue composizioni:

Fine e inizio, dodici canzoni su poesie di Wislawa Szymborska, voce di Gloria Strappa, pubblicato con approvazione di Wislawa Szymborska, anno 2002;

Tell Me the Truth About Love, dieci canzoni su poesie di Wystan Auden, voce di Mary O’ Connor, pubblicato con autorizzazione di Curtis Brown, Ltd., anno 2003;

La guerra dei topi e delle rane e il Pifferaio variopinto, su poemetti di Giacomo Leopardi e Robert Browning , voce di Paolo Poli, edizioni Editoria & Spettacolo, anno 2004;

Musica per il gran circo del mondo, dodici preludi e fughe per quintetto di fiati,  interpretazione del Nuovo quintetto italiano, edizioni Aulia, anno 2007;

Antonio e Laurina, raccolta di dodici brani per violino, violoncello e pianoforte, con Paolo Strappa al violino e Vito Paternoster al violoncello, anno 2012.

Cura personalmente la pubblicazione della sua produzione musicale nel sito www.andrea-strappa.it.

Insegna dal 1988 Pianoforte nei Corsi ad indirizzo musicale per la Scuola Media.




Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

"D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014."
Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente. Esistono diversi tipi di cookie, ma sostanzialmente lo scopo principale di un cookie è quello di far funzionare più efficacemente il Sito e di abilitarne determinate funzionalità. Accettando quanto indicato nella barra in basso, si presta il consenso all'uso dei cookies. E' possibile disattivare i cookies direttamente dal browser.

Per maggiori informazioni cliccare su Privacy Policy

Privacy Policy

Chiudi